Oggi è lun mar 20, 2023 10:48 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun dic 29, 2014 2:23 am 
Avatar utente

Iscritto il: gio feb 13, 2014 1:55 am
Messaggi: 53
Località: Pozzallo (RG)
Auto: Fiat X1/9 1300 #770
Salve a tutti ragazzi,
avendo preso da poco la X, mi trovo ad affrontare quell'intricato e spesso, almeno per un neofita, incomprensibile mondo legato alle assicurazioni storiche e all'Asi.
Attualmente la mia auto non risulta iscritta ad alcun ente. Quanto costerebbe registrarla all'Asi? Quali documenti dovrei presentare? A quanto ammonta la quota annuale?
Non avendo ancora alcun attestato, provvisoriamente ho contratto un'assicurazione semestrale con Allianz, che mi è costata ben 240 euro.
Il proprietario dell'agenzia ha messo in guardia mio padre dalle polizze storiche, dicendogli che quasi sempre forniscono copertura solo in caso di raduni o eventi particolari, e che molte persone coinvolte in sinistri stradali si sono trovate in guai seri.
Qualche tempo fa leggevo sul sito dell'Asi la nuova convenzione assicurativa "Per te". Offrivano assicurazioni a prezzi davvero convenienti, ma per "un uso collezionistico e limitato delle autovetture".
Ovviamente non uso la X tutti i giorni. Farò una sessantina di chilometri ogni due-tre giorni. Però vorrei avere il diritto di uscire in ogni momento, essendo contemporaneamente protetto per qualsiasi evenienza.
Nelle poche pagine in pdf si parlava anche delle "polizze garage", su cui mi piacerebbe avere qualche informazione da chi possiede più vetture storiche. Infatti in futuro vorrei comprare qualche altra auto, ma molto dipenderà dai costi burocratici di gestione. A queste cifre sarebbero insostenibili.
Inoltre mi chiedo se, avendo più auto storiche, la quota da versare all'Asi sia unica, in quanto nominativa, oppure da moltiplicare per il numero delle vetture in possesso.
Insomma, sono parecchio confuso :oops: :lol:
Cercate di aiutarmi. Nel frattempo vi ringrazio anticipatamente per le risposte :wink:


Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su Google+
Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: lun dic 29, 2014 10:21 am 
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 04, 2005 11:34 am
Messaggi: 6041
Località: Montopoli di Sabina (RI)
Auto: Fiat X1/9 Five Speed
Non esiste solo l'ASI, che per altro ci si accede per il tramite di un club federato, ma anche altre associazioni ufficiali e registri di marca ecc...
In genere la seconda auto storica paga una quota minore.
Per quanto riguarda l'assicurazione devi controllare bene il contratto come si fa normalmente per le auto di tutti i giorni.


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: lun dic 29, 2014 12:47 pm 
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 23, 2010 8:34 pm
Messaggi: 3620
Località: prov. di Milano
Auto: Fiat X1/9 Fiat Coupé
Ti chiedo anticipatamente scusa perché non ho letto tutto il tuo messaggio ma spero di averne compreso il senso.

Lascia stare l'ASI e fai tutto con il Registro Fiat Italiano, ha la stessa validità ed è anche molto meglio in quanto a rapidità e comunicazione.
Da poco hanno anche stipulato anche un a convenzione assicurativa.
O se sei iscritto al Club Italia puoi usufruire della convenzione che hanno fatto loro evitando di iscriverti da altre parti.....
Spero di averti abitato.


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: mar dic 30, 2014 12:50 am 
Avatar utente

Iscritto il: gio apr 14, 2005 11:09 pm
Messaggi: 4261
Località: Asti
Auto: Bertone X1/9
Lorenzo77 ha scritto:
Lascia stare l'ASI e fai tutto con il Registro Fiat Italiano, ha la stessa validità ed è anche molto meglio in quanto a rapidità e comunicazione. Da poco hanno anche stipulato anche un a convenzione assicurativa.

Confermo. I tempi di attesa per una certificazione storica da parte del Registro Fiat sono molto più rapidi rispetto all'Asi, a differenza dell'Asi non è legata o vincolata all'iscrizione di alcun club, hanno una convenzione assicurativa che copre tutta Italia.
Lorenzo77 ha scritto:
O se sei iscritto al Club Italia puoi usufruire della convenzione che hanno fatto loro evitando di iscriverti da altre parti.....

Purtroppo la convenzione che il Club X1/9 Italia aveva accordato con una compagnia assicurativa è saltata, infatti sia nel sito che nel notiziario è stata rimossa la notizia.
La motivazione è questa: durante l'anno è successo che la compagnia assicurativa si è rifiutata di assicurare un socio di Napoli per motivi legati alla città di residenza, andando contro i patti e gli accordi presi con il nostro Club. Per cui la rottura è stata inevitabile, perchè il Club Italia vuole offrire a tutti i soci lo stesso trattamento e condizioni indistintamente e a prescindere dalla zona di di residenza o qualsiasi fattore di qualsiasi natura.
Comuqnue qualcuno è già al lavoro per trovare un'altra convenzione assicurativa, appena abbiamo nuove buone vi facciamo sapere :wink:


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio gen 01, 2015 11:41 pm 
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 02, 2012 12:24 pm
Messaggi: 990
Località: Madonie (PA)
Auto: Fiat X1/9 1300
Tonino94 ha scritto:
Salve a tutti ragazzi,
avendo preso da poco la X, mi trovo ad affrontare quell'intricato e spesso, almeno per un neofita, incomprensibile mondo legato alle assicurazioni storiche e all'Asi.
Attualmente la mia auto non risulta iscritta ad alcun ente. Quanto costerebbe registrarla all'Asi? Quali documenti dovrei presentare? A quanto ammonta la quota annuale?
Non avendo ancora alcun attestato, provvisoriamente ho contratto un'assicurazione semestrale con Allianz, che mi è costata ben 240 euro.
Il proprietario dell'agenzia ha messo in guardia mio padre dalle polizze storiche, dicendogli che quasi sempre forniscono copertura solo in caso di raduni o eventi particolari, e che molte persone coinvolte in sinistri stradali si sono trovate in guai seri.
Qualche tempo fa leggevo sul sito dell'Asi la nuova convenzione assicurativa "Per te". Offrivano assicurazioni a prezzi davvero convenienti, ma per "un uso collezionistico e limitato delle autovetture".
Ovviamente non uso la X tutti i giorni. Farò una sessantina di chilometri ogni due-tre giorni. Però vorrei avere il diritto di uscire in ogni momento, essendo contemporaneamente protetto per qualsiasi evenienza.
Nelle poche pagine in pdf si parlava anche delle "polizze garage", su cui mi piacerebbe avere qualche informazione da chi possiede più vetture storiche. Infatti in futuro vorrei comprare qualche altra auto, ma molto dipenderà dai costi burocratici di gestione. A queste cifre sarebbero insostenibili.
Inoltre mi chiedo se, avendo più auto storiche, la quota da versare all'Asi sia unica, in quanto nominativa, oppure da moltiplicare per il numero delle vetture in possesso.
Insomma, sono parecchio confuso :oops: :lol:
Cercate di aiutarmi. Nel frattempo vi ringrazio anticipatamente per le risposte :wink:

Salve a tutti
Ciao mi chiamo Giuseppe, da circa 4 anni sono proprietario di un giellino di nome X, è stata una lunga lotta dal restauro motore alla carrozzeria per chiudere con le disbrigo pratiche ASI, avrei di parlare tantissimo, oggi la rabbia mi è passata non voglio condannare nessuno, finalmente nel mese di maggio ho avuto questo benedetto documento, dopo vari giri di assicurazioni, sono assicurato nella tua stessa assicurazione per € 135,00 annui.

C'è la assicurazione RSA di Torino che assicura le auto storiche senza documento ASI, se non ricordo male per cifra di circa € 220,00 annui, puoi assicurare con la stessa convezione altre auto aggiungendo pochi euro per ogni auto.

Per i documenti ASI è Club convezionato, li vicino casa tua a Scicli c'è un responsabile commisario tecnico dell'ASI, puoi chiedere a lui, per maggiori informazioni mi puoi mandare un messaggio privato.

Spero di incontrarti presto, ciao Giuseppe :wink: