Oggi è lun dic 09, 2019 7:00 am


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 84 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La mia Bertone da rimettere in strada
MessaggioInviato: gio nov 03, 2016 12:12 am 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Ho recentemente fatto una piccola follia. Su segnalazione del buon Devon, ho preso una Bertone X1/9 1500 5 marce. La fase di acquisto è stata piuttosto tribolata ma alla fine sono riuscito a fare l'acquisto.
E' del 1987, ha circa 90.000km ma era ferma da parecchio tempo, probabilmente da oltre due anni. Inaspettatamente sana (almeno spero!!) di carrozzeria, ha solo dei punti di ruggine superficiale nei bagagliai. In compenso, bisogna togliere alcune personalizzazioni fatte dal primo proprietario, tra cui un orribile spoiler nero, un ozonizzatore... Devo dire che i paraurti tipo america, qui verniciati di nero, stanno abbastanza bene. A livello meccanico, invece, c'è da lavorare di più. Da sistemare una perdita di olio dal cambio, revisione il carburatore, filtri e liquidi completi, poi sicuramente tubazioni in gomma, serbatoio e radiatore....
Attualmente la macchina si trova nelle sapienti mani di un caro amico, che ringrazio sentitamente per l'aiuto logistico e morale, per subire una bella revisione meccanica completa. E ringrazio naturalmente Devon, che sto quotidianamente assillando per avere mille consigli, sia per avermi fatto scattare la scintilla per questa macchina.

Al momento non credo di lanciarmi in modifiche meccaniche, a parte i freni che, a detta unanime, sono scarsi. Se dischi e pastiglie ora montati sono ok, probabilmente li lascio per il momento così; se fossero da rifare, probabilmente cercherei qualcosa di più potente. Poi si vedrà...

Ho intanto un quesito. L'auto mi è stata consegnata con gomme 185 montate sui cerchi originali. La cosa strana è che sul libretto non sono riportati. Eppure dovrebbero esserlo. Qualcuno conosce il modo per poterli registrare?

Immagine


Ultima modifica di Strosek il gio nov 03, 2016 8:45 am, modificato 1 volta in totale.

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su Google+
Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio nov 03, 2016 8:02 am 
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 23, 2010 8:34 pm
Messaggi: 3620
Località: prov. di Milano
Auto: Fiat X1/9 Fiat Coupé
Ciao e ben venuto.
Per le gomme ti basta fare l'aggiornamento in motorizzazione.
Stranamente alcune Bertone non riportavano le 185 a libretto pur essendo regolarmente omologate.


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio nov 03, 2016 9:44 am 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Grazie! Sicuramente farò un salto in motorizzazione.
Per quanto riguarda le altre stranezze che ho trovato sull'auto, il numero di telaio riportato sulla targhetta è sbagliato, di una cifra, rispetto al numero riportato sul telaio e sulla carta di circolazione (che ovviamente corrispondono).


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio nov 03, 2016 10:26 am 
Avatar utente

Iscritto il: ven apr 23, 2010 8:34 pm
Messaggi: 3620
Località: prov. di Milano
Auto: Fiat X1/9 Fiat Coupé
La cosa importante è il numero di telaio corrisponda a quello sul libretto :mrgreen:
Potrebbe essere che hanno semplicemente scambiato le targhette all' uscita della catena.


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio nov 03, 2016 4:31 pm 
Avatar utente

Iscritto il: gio ott 21, 2010 2:42 pm
Messaggi: 715
Località: Sardegna
Auto: Bertone X1/9 1500 VS
Per avere le 185 Omologate devi avere il telaio che inizia per ZBB..... :D


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio nov 03, 2016 5:55 pm 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Così è, infatti. 8)


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio nov 03, 2016 8:34 pm 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Parlando più seriamente, mi piacerebbe saperne un po' di più...se è una serie speciale, se ha qualche particolarità....
Dalle notizie che ho, so solo che è stata immatricolata ad inizio 1987, è Bertone con telaio appunto ZBB. Ha gli interni in pelle nera, penso che all'esterno il colore sia stato cambiato, anche se solo leggermente, e che nel muso sono presenti i fendinebbia (che l'ultimo proprietario ha tolto, ma che io penso di ripristinare). I paraurti americani sono neri e questo combacia con le auto del 1987 (almeno così ho letto in un libro).
Potete dirmi qualcosa di più?


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: sab nov 05, 2016 8:22 pm 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Nel frattempo sono stati fatti i primi lavori. L'auto nel 2004 aveva fatto un tagliando ed aveva 84.000km, ora ne ha 10.000 in più. Gomme praticamente nuove del 2007, ultima revisione nel 2007 e l'assicurazione poco dopo. E' possibile che l'auto sia ferma da molto più tempo di quello penso, o comunque ha percorso pochissima strada da quando è passata di proprietà.
Il carburatore perdeva benzina, probabilmente lo spillo bloccato (almeno spero). Ho già ordinato un bel paccone di ricambi.
Per prima cosa si proverà a riparare il carburatore, poi accendiamo l'auto e vediamo che succede (la cinghia di distribuzione sembra buona, quantomeno da reggere un po' di giri senza spaccarsi subito). Se non ci sono fenomeni devastanti, procediamo poi al lavaggio del circuito di raffreddamento, quindi tagliando.
Mi preoccupa un po' il termostato, che è in condizioni non esattamente ottimali. Vediamo, spero di non doverlo sostituire...


Allegati:
Commento file: Motore dopo la pulizia
IMG-20161105-WA0022.jpg
IMG-20161105-WA0022.jpg [ 209.86 KiB | Osservato 8205 volte ]
Commento file: Motore prima della pulizia
IMG-20161101-WA0020.jpg
IMG-20161101-WA0020.jpg [ 255.81 KiB | Osservato 8205 volte ]
Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio nov 24, 2016 8:03 pm 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
I lavori sono già partiti.
Meccanicamente la macchina era stata piuttosto trascurata, ad essere onesti sembra anche ferma da più due anni.
Carburatore revisionato completamente, aveva lo spillo bloccato e la valvola dello starter rotta. Cinghia di distribuzione probabilmente originale, cambiata assieme al cuscinetto ed alla cinghia dei servizi. Nuovi tutti i filtri, le candele, i manicotti di raffreddamento (gli anteriori erano buoni, gli altri erano gonfi, alla fine ho preso il kit completo). L'olio del cambio era catrame, probabilmente per questo il precedente proprietario mi ha riferito di un innesto difficoltoso delle marce. Nuovi anche paraolio e cuffia dell'asta del cambio. Il tappo della coppa dell'olio era spanato, probabilmente da qualche animale che ha cambiato l'olio: è stato rifilettato. Nuova guarnizione del coperchio punterie (perdeva). Un po' di problemi mi ha dato il termostato. La valvola era bloccata, il corpo era in condizioni appena sufficienti mentre il coperchio era messo malissimo. Ho preso una valvola Gates (speriamo vada bene) che apre ovviamente a 82 gradi. Il corpo è stato sistemato, aveva uno dei corpi del tubo sbeccato, è stato stuccato e verniciato di fondo antiruggine. Il coperchio aveva il tubo marcio: è stato reintubato ed anche lui riverniciato ma un caro amico me ne ha realizzato uno nuovo al CNC e monterò quello. Il serbatoio era pieno di morchia, il rivestimento era tutto rovinato, sostituto seguendo le indicazioni di Camillo.

Tra poco spero di metterla in moto e di lavare il circuito di raffreddamento.

I freni al momento verranno lasciati originali, poi vediamo. Tubi nuovi. Pompe da vedere in che condizioni sono.
La carrozzeria sembra grosso modo in ordine. Ovviamente andrà tolto qualche punto di ruggine, ma è tutta roba superficiale. Altrettanto ovviamente farò togliere lo spoiler posteriore.


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: lun nov 28, 2016 9:56 am 
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 14, 2014 11:39 am
Messaggi: 183
Località: Parma
Auto: x1/9 five speed
complimenti, stai procedendo alla grande!


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: dom dic 11, 2016 9:22 pm 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Oggi finalmente, grazie all'arrivo del tappo del termostato in CNC, l'auto ha fatto il suo primo giretto di una decina di km. Purtroppo non col suo papà, ma col ragazzo che la sta sistemando. In pillole:
1) Gomme ovalizzate dalla lunga sosta (ma lo sapevo)
2) Ha dei vuoti quanto si preme a fondo l'acceleratore. Il carburatore è stato pulito e revisionato ma sarà necessaria una bella carburazione, anche per ripristinare lo starter automatico
3) Forse alternatore da revisionare perché sembra (la misura è stata fatta con un vecchio voltmetro) che la tensione ai capi della batteria sia bassina
4) La seconda gratta terribilmente (andrà aperto il cambio temo, anche questo sapevo)
5) Non frena un cazzo (anche questo sapevo) ma per il momento tengo l'impianto originale e vedo come mi troverò. L'auto andrà revisionata e lì controlleremo se la frenata è sbilanciata. Le pinze sono state revisionate tutte e quattro.
6) Puntine da sostituire (lo sapevo). Il precedente proprietario mi aveva dato un kit di puntine nuove ma con quelle montate l'auto non parte. Probabilmente sono sbagliate. E sicuramente andrà data una regolata con la stroboscopica all'anticipo
7) Meccanismo fari. entrambi si aprono e chiudono senza rumori strani, ma uno dei due si alza tutto e poi torna indietro. In pratica "fa l'occhiolino" da aperto
Intanto carburatore, puntine ed anticipo. Poi vediamo come procedere. Ho chiesto una valutazione del costo per sostituire il sincronizzatore.


Allegati:
15349761_10209586019979648_8200925892559748748_n.jpg
15349761_10209586019979648_8200925892559748748_n.jpg [ 144.45 KiB | Osservato 7999 volte ]
Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: ven dic 16, 2016 9:58 pm 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Nel frattempo a Topolinia...


Allegati:
IMG-20161212-WA0002.jpg
IMG-20161212-WA0002.jpg [ 215.43 KiB | Osservato 7927 volte ]
Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: ven dic 23, 2016 11:18 am 
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 14, 2014 11:39 am
Messaggi: 183
Località: Parma
Auto: x1/9 five speed
accipicchia, secondo me ti conviene smontare il cruscotto intero e tutto l'interno comprensivo di lavaggio moquette, almeno io lo farei.

Non so se quei segni di smontaggio li ha lasciati il tuo meccanico o chi l'aveva prima, esistono per pochi euro su amazon o aliexpres dei kit leve in teflon che non lasciano quei segni

http://www.aliexpress.com/store/product/4pcs-Auto-Car-Radio-Door-Clip-Panel-Trim-Dash-Audio-Removal-Installer-Pry-Tool-tools-for/1710280_32684788563.html


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: ven gen 13, 2017 8:09 am 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Non c'è bisogno di un'operazione così drastica. È la bacchetta destra, che prende aria direttamente dall'esterno. I segni li ha lasciati qualcuno che ha smontato l'auto prima del mio meccanico.


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: mar gen 24, 2017 8:09 pm 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Primo giretto con la X1/9 dopo i primi interventi. Piccola nota: chi vi scrive non ha mai guidato auto d’epoca se non per una splendida Giulia 1600 Super di un caro amico, che è un altro mondo, mentre una volta ho spostato di 50 metri una vecchia 500.
E’ buio ormai. Lei è lì accanto al ponte. Finalmente la vedo senza quella cagata di spoiler, senza il portatarga rotto e senza la bandierina italiana. Il meccanico mi da in mano le chiavi e dice: vai, parti, fai un giro. Così, timoroso, scendo in auto e, una volta capita la tecnica per infilarsi senza incastrarsi tra sedile e volante, si sta bene. Giro la chiave, il motore parte immediatamente anche se ancora zoppica un po’. Lo sapevo, deve ancora essere carburata e regolato l’anticipo. Alzo gli occhi. Davanti a me il cofano, inaspettatamente lungo, dal quale spunta in realtà anche il paraurti, che però non si vede. Il meccanico mi indica il comando dei fari, sposto l’interruttore e compaiono immediatamente i due proiettori, laggiù, lontani. Provo a fare retromarcia: il cambio deve essere ancora registrato perché gli innesti sono piuttosto vaghi, anche se devo dimenticarmi i cambi moderni. Giro il naso e mi trovo, ad un palmo dal naso, il lunotto posteriore…e subito dietro, il cofano del motore. Inizialmente non vedo la fine del baule posteriore, che è più in basso, ma poi vedo il marchio lì. Mi muovo inizialmente alla velocità di un bradipo. L’abitacolo è buio, il volante copre gran parte della strumentazione ma al diavolo, mi concentro sulla guida. Il meccanico mi dice: “guarda, non frena un cazzo”; Franco mi aveva detto che la frenata, con l’impianto originale, è “ridicola”; lo spacciatore di ricambi Camillo mi aveva detto “non frena un cazzo”. Bene. Al netto di ciò, frena ancora meno di quanto mi aspettarsi. Andare in giro a spasso non è un problema, perché ti muovi con congruo anticipo, ma in caso di manovre di emergenza, probabilmente travolgerei tutto. Dico probabilmente perché non ho provato ad inchiodare, ma la sensazione venendo da un impianto moderno è spaventosa: la corsa del pedale è chilometrica, anche pensandoci temi sempre di frenare troppo ed invece frena la metà di quanto pensi. L’impianto è da rodare ed io devo farci l’abitudine, ma se davvero fosse così….beh, prenderei provvedimenti.
Ma insomma, il giro inizia. I fari illuminano discretamente, il brontolio del motore alle spallo è molto gustoso, anche con aspirazione e scarico originali, e si sente che ha una discreta spinta. Sicuramente è troppo anticipato perché su una leggera salita provo a schiacciare e sento immediatamente il ticchettio del battito in testa. Anche perché il meccanico non ha rimontato la ruota di scorta ed il pannello divisorio è aperto, così ho lo spinterogeno a portata…di mano.
Altro aspetto da rivedere: il cambio. Il sincronizzatore della seconda è completamente partito, quello della terza non è che brilli di salute. Il passaggio terza seconda non è così drammatico facendo la doppietta, ma il passaggio prima seconda….è un bel problema, e questo facendo partenze in prima senza tirarla a 4000 giri (che non sarebbero nemmeno tanti). Al netto del fatto che non riesco ancora a frenare ed accelerare col piede destro e che l’auto frena come detto. Se non fosse il lavoro che è….avrei detto di rifarlo di sana pianta. Confidando che il rodaggio e l’abitudine possano sopperire alle mancanze dell’impianto frenante, confidando nelle doti del pilota nel fare la doppietta, ma se dovessi fare una partenza in prima un po’ più allegra per poi mettere la seconda, beh….che faccio?
Aldilà di questo…che dire? Forse un giocattolone ma probabilmente di più. Lo sterzo è molto pronto, si sente che l’avantreno è abbastanza leggero e già immagino che, per curvare bene, debba caricarlo un po’ in ingresso di curva. L’assetto non è assolutamente rigido, anzi. Un aspetto che mi ha colpito è il retrotreno. Come, direte voi? Giudica il retrotreno dopo un giretto a massimo 60 all’ora? Beh, sì. Mentre facevo una curva in salita, in seconda, ho provato a schiacciare un po’. La ruota interna è saltata su un tombino ed ha perso aderenza, cosa che peraltro si sente perché praticamente si hanno le chiappe sulle ruote posteriori, ma la cosa non ha dato origine a mezza scodata, sbandata, nulla, la ruota ha ripreso aderenza e lei è andata dritta.
Poco per farmi un’idea complessiva, oltretutto le condizioni, buio e freddo, non hanno aiutato. Ma sento che io e la piccola avremo ancora molto, molto, da dirci.
Ora necessita di carburazione, regolazione anticipo e poi vediamo come procedere.


Ultima modifica di Strosek il mar gen 24, 2017 9:50 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: mar gen 24, 2017 8:41 pm 
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 04, 2005 11:34 am
Messaggi: 5961
Località: Montopoli di Sabina (RI)
Auto: Fiat X1/9 Five Speed
Un bella fotografia di prime sensazioni. Ottimo inizio.
Senza dubbio è una macchina da conoscere e lontana anni luce dalle noiose moderne.
I freni .... io li ho revisionati di sana pianta quasi subito e già questo fa riprendere efficenza all' impianto. Poi ho messo i dischi baffati e ora le pasticche della Uno e della
dedra. Insomma .... ora frena.... poi di modifiche c'è ne sono da fare....


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: mar gen 24, 2017 9:50 pm 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Io ho fatto revisionare le pinze, cambiati i tubi, dietro (se non erro) pastiglie nuove. I dischi sono gli originali ripuliti. Ci sta che l'impianto si debba rodare, senza dubbio.
Quale delle modifiche all'impianto ti ha dato maggior efficacia?


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio gen 26, 2017 1:11 am 
Avatar utente

Iscritto il: gio ott 21, 2010 2:42 pm
Messaggi: 715
Località: Sardegna
Auto: Bertone X1/9 1500 VS
Ciao controlla se il ticchettiio che senti invece che il battito in testa non sia lo spinterogeno. Nella mia da quando ho cambiato le puntine si sente nitido. A detta del meccanico vecchio stile la fase è perfetta ( contrellata con macchinario e tabulati di un tempo). Riguardo i freni io ho cambiato olio e tubi in treccia e devo dire che non è male; non come una macchina moderna ma frena ... ciao :mrgreen:


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio gen 26, 2017 9:08 am 
Avatar utente

Iscritto il: mar lug 28, 2015 10:47 pm
Messaggi: 288
Non credo sia lo spinterogeno, perché l'ho sentito in salita quando ho schiacciato l'acceleratore ed è sparito appena ho tolto un po'.
Per i freni, con un po' di fortuna con la C ho rimediato le pinze della Uno Turbo prima serie... Casomai il rodaggio dia esito negativo...


Top
Non connesso Profilo  
 
MessaggioInviato: gio gen 26, 2017 12:27 pm 
Avatar utente

Iscritto il: mer mag 04, 2005 11:34 am
Messaggi: 5961
Località: Montopoli di Sabina (RI)
Auto: Fiat X1/9 Five Speed
Strosek ha scritto:
Io ho fatto revisionare le pinze, cambiati i tubi, dietro (se non erro) pastiglie nuove. I dischi sono gli originali ripuliti. Ci sta che l'impianto si debba rodare, senza dubbio.
Quale delle modifiche all'impianto ti ha dato maggior efficacia?


A mia esperienza soggettiva ti posso dire che partivo con un impianto originale in pessime condizioni in cui le pinze posteriori erano bloccate.
Ho cambiato, nella prima revisione, tutto e lavato il circuito freni. Già questo come dicevo ha avuto il suo perché.
Poi ho montato i dischi baffati ( i TarOx G88) per il fatto che con un paio di frenate la pasticca si pulisce subito dopo un periodo di inutilizzo. Ovviamente li ho anche messi alla frusta e si sono confermati prestanti ma la mia scelta per stata per il primo motivo.
L'ultima mia modifica è stata di montare su tutte le 4 ruote i porta pinze anteriori della Uno/Y10 per far si di montare all'anteriore le pasticche della Uno e al posteriore quelle della Dedra portate a 10mm.
Il tutto per aumentare la superfice di attrito sul disco(da qualche parte del sito ho anche postate delle foto) questa è sta una bella modifica che a mio avviso ha completato la revisione dell'impianto.
La frenata ora è senza dubbio più potente ma soprattutto modulabile con il punto di bloccaggio dell'asse anteriore molto ma molto più lontano.

A Torino sulla pista dell'Iveco ho provato la ICS di Gandolfo che ha l'impianto frenante della Uno Turbo . Ottima modifica con la pompa maggiorata.
Ci sarebbe poi la possibilità di montare al posteriore le pinze da 38mm... a trovarle.... :?


Top
Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 84 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Zenisator